22/01/14

Un nuovo inizio per Malagrotta Il futuro è nelle "Foreste Urbane"

di Marco Carta

Prima o poi dovranno essere ricoperte tutte. Quelle piene di rifiuti, come tutte le altre, svuotate per costruire la città. Che cresce mangiando la terra sotto di sè. Perchè Roma, come tutto il Lazio, è soprattutto un sistema articolato di cave, un reticolo di “buche” che sfiora il 10% della superficie totale, un tesoro sotterraneo da cui ogni anno vengono estratti circa 10 milioni di mc di materiali inerti. Sono 32 le cave attive solo nel comune di Roma e 475 quelle nel Lazio, mentre sono 393 quelle dismesse. Rappresentano il cuore dell'edilizia regionale, ma sono, al tempo stesso, una risorsa che rischia di esaurirsi a breve, lasciando ferite ovunque se non si interviene in tempo con progetti per la riconversione. Sul suolo come nell'economia.